Giustizia?

Quando si leggono certe cose si ha come un senso di repulsione, di disgusto e sconforto. Uno si dice che non è vero, non può essere vero. Eppure…

Ma gli errori, per quanto deprecabili, possono capitare, no? No. Qui non si tratta di un “errore”. Qui c’è una ottusa pervicace cecità difronte all’evidenza:
Losteopata e, a destra, il narcotrafficante

nella foto qui sopra il trafficante colombiano, soprannominato “gordo” (ciccione) e descritto come un uomo di carnagione olivastra, era (a dire della giustizia) l’uomo a sinistra.

La conclusione del caso qui, la segnalazione del 2009 qui.

Annunci