Zero. Altro che duepuntozero.

Abbiamo una casa di famiglia a Spoleto che ha 3 utenze (fratelli vari) tutte domiciliate in banca. Una di queste non è stata “registrata” ed è risultata morosa. Mi mandano il sollecito con i bollettini e qualche giorno dopo vado a pagare.

Mentre sto in fila alla posta (a Roma) qualcuno va a staccare il contatore (a Spoleto). Nel frattempo mi arriva l’ultima bolletta in cui si dice che i pagamenti precedenti sono regolari. Ma il gas non c’è.

IMG_0572Approfitto di altre incombenze e mi presento allo sportello della VUS (Valle Umbra Spoletina) per chiarire le cose. Prendo il mio numeretto e mi metto in attesa. Dopo più di un’ora entro in una stanza e, con Skype, parlo con un cortese impiegato che è nella sede di Foligno. Alla mia domanda sul perché io debba aver fatto 130 km per parlare con lui via Skype, quando potevo tranquillamente farlo da casa mia… non ho avuto risposta.

Nella foto lo “sportello” in questione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...