Cambiare il regolamento. Subito.

Roma, aggredito da un tassista per un parcheggio in centro: ora è in terapia intensiva

La vittima è in ospedale con un femore fratturato, lesioni al viso ed un crisi cardiaca come conseguenza dell’aggressione. Pronta la reazione dell’assessore alla mobilità:

 “E’ nostra intenzione applicare nei confronti del tassista le sanzioni più dure previste dal regolamento, ovvero sospenderlo dal servizio. Non possiamo più tollerare che alcuni personaggi, a volte noti e recidivi nei loro atteggiamenti violenti, siano paradossalmente tutelati da un quadro normativo che non opera sulla prevenzione di episodi come quello avvenuto in piazza Barberini” (link)

Sospeso? Anche quelli “a volte recidivi”? Questo dice il regolamento? Allora il regolamento va cambiato – subito –  e questi figuri vanno cacciati immediatamente. Anche perché, pare, non è che le “sospensioni” siano proprio così efficienti come si vuol dare ad intendere.

Annunci

One thought on “Cambiare il regolamento. Subito.

  1. C’è qualcosa che mi sfugge.
    Lasciamo perdere il discorso tassista; qui c’è una denuncia per lesioni, con il fatto provato da telecamere e testimoni.
    In questi casi che succede?

    Poi che, a parte Missouri 4, i tassisti di Roma vadano evitati, e che la categoria in generale lamenti povertà e vessazioni tributarie, ma faccia la fila per le licenze e che, per prassi, non sia perseguita la compravendita delle licenze (pubbliche, ricordo, non nella disponibilità di colui che la riceve), perché costituirebbe “la liquidazione del tassinaro”, e si potrebbe continuare, beh è cosa nota.

    Marino tutto sommato è un buon sindaco, che ha trovato una situazione in cui nessuno avrebbe voluto fare il sindaco dopo Veltroni e Alemanno (le anime belle avrebbero detto “dopo Alemanno”), ma temo che fallirà un’eventuale ricandidatura proprio sulle politiche della mobilità.

    Malgrado il TAR abbia cancellato praticamente tutto quanto ha fatto questa giunta CONTRO gli automobilisti, pare stiano ripresentando, peggiorandole, tutte le delibere annullate; il che lo pone in una situazione indifendibile, visto che parla di legalità ma sostiene politiche illegittime.

    Voglio proprio vedere se osa mettere mano alla questione taxi a Roma, proprio in tema di legalità, categoria che ha paralizzato una città senza che la prefettura abbia mosso un dito fino alla revoca del piano di riordino contro il quale hanno sequestrato una paio di milioni di persone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...