Arrampicata libera (sullo specchio)

Il premier Renzi si smarca dalle critiche per la “fuitina” a NYC – scopo finale US Open femminili –  argomentando che si tratta di manovre denigratorie e che se si fosse trattato di una partita di calcio non sarebbe successo nulla.

Ho letto molte polemiche per la mia scelta. Fosse stato il calcio, non avrebbe detto niente nessuno. Ma è tennis, tennis femminile, e allora in tanti hanno storto la bocca come fosse sport di serie B. (link)

Il furbetto del lungarno fa finta di non sapere che le critiche non derivano dall’aver pianificato una trasferta istituzionale in un’occasione di sport, ma di aver annullato gli impegni già in agenda per potersene andare oltreoceano. Il più importante di questi impegni era in Puglia per l’inaugurazione della Fiera del Levante. Alla Puglia ha preferito le pugliesi del tennis. Libero di scegliere, con figuraccia inclusa. Liberi noi di criticarlo.

Per atterrare a spese dei contribuenti in quel di New York, infatti, il segretario del Pd ha cancellato tutti gli impegni di giornata, primo fra tutti l’inaugurazione della Fiera del Levante di Bari, dove ha mandato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti. Il padrone di casa non l’ha presa benissimo: “Mi sarebbe tanto piaciuto andare e festeggiare questo evento, ma il mio dovere me lo impedisce”  la battuta al vetriolo di Michele Emiliano,  (link)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...