Complimenti per la scelta

La fine di Ignazio Marino sembra sempre più essere frutto di scelte politiche legate a vicende ben diverse da qualche cena eventualmente sbafata a spese della collettività.

Quello che mi sorprende, ricordando la “storia” di Marino, i suoi precedenti ed il suo curriculum, è che nessuno si sia posto dei problemi all’inizio, al momento in cui fu scelto per essere il candidato sindaco, dopo aver trionfato nelle primarie. La Repubblica rispolvera i trascorsi, senza che ciò susciti un particolare clamore o – quantomeno – richieste di spiegazioni.

Poi abbiamo scoperto le doppie note spese e i suoi rapporti con altri ospedali americani”. Tra le fatture, la ricarica per una stilografica: otto euro, chiesti due volte.

Questo è il problema “politico”: un personaggio così “chiacchierato” (indipendentemente dal fatto che fosse responsabile o meno di quanto gli si attribuiva) era la sola scelta possibile per sconfiggere il sindaco uscente Alemanno? Delle vicende delle spese “americane” se ne parlava almeno dal 2009.

Annunci

Una risposta a "Complimenti per la scelta"

  1. eDue 11 ottobre 2015 / 14:39

    Un personaggio di cui si sanno i trascorsi è il migliore candidato sempre.
    Ricordarli dopo i pasti 2 volte/die.
    Agitare bene prima dell’uso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...