le spese del sindaco

Un bell’elenco…:

  • Il 31 ottobre la provincia paga 1300 euro alla pasticceria Ciapetti.
  • Il 5 luglio alla Taverna Bronzino viene saldato un conto di 1.855 euro
  • il 29 aprile alla trattoria I due G in via Cennini  ordina una bottiglia di Brunello di Montalcino da 50 euro per annaffiare una fiorentina da un chilo e otto etti.
  • Alla Buca dell’Orafo in via dei Girolami il 13 giugno si attovaglia con due commensali e opta per un vino da 60 euro a bottiglia.
  • al ristorante Lino, dove è di casa (anche qui), riesce a spendere per un pranzo 1.050 euro. 1.213 li lascia al ristorante Cibreo.
  • Nei soli mesi compresi da maggio a luglio spende in ristoranti circa 17mila euro.
  • Nel lungo elenco di ricevute e spese che gli inquirenti stanno verificando ci sono anche le fatture di fioristi, servizi catering, biglietti aerei e società vicine al sindaco.

solo che non sono spese del sindaco Marino, sono di Matteo Renzi – quando era presidente della Provincia e quando era sindaco di Firenze. Dice Il Fatto Quotidiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...