Sarebbe incredibile, non fosse vero.

I funzionari dell’Agenzia delle Entrate citano in giudizio il governo e i vertici dopo il giudizio di illegittimità delle loro promozioni, che non erano arrivate per concorso

La storia dei funzionari dell’Agenzia delle Entrate promossi a dirigenti per le “vie brevi”, e non per concorso come sarebbe previsto, offre nuovi spunti per domandarsi fino a che punto di “farsa” (o tragedia, fate voi) possa arrivare il nostro paese. (link)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...