Viaggiare, in compagnia

Non è che lui fosse “fisso” a casa a godersi il “Bunga Bunga” o a fare cene eleganti, no aveva anche impegni istituzionali, viaggi all’estero. Accompagnato.

Annunci

Una risposta a "Viaggiare, in compagnia"

  1. eDue 28 novembre 2015 / 13:25

    “Bella da togliere il fiato”.
    A me pare una uscita da una ricostruttuva post-traumatica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...