Si fossi foco

Siamo pieni di disposizioni, leggi, prescrizioni, regolamenti ed obblighi in materia di sicurezza. Nei condomini, nei negozi, nei garages… ogni aspetto della nostra vita è “protetto” da qualche norma che ci tutela, con la prevenzione degli incendi, ad esempio.

Ma alla Commissione Infortuni sul Lavoro del Senato si scopre che, per il rogo dell’aeroporto di Fiumicino…

“I vari enti, da Enac, ad Adr fino all’Asl Roma D, hanno ognuno una specifica responsabilità nell’aver concausato l’incendio, di fatto trascurando le norme in materia di prevenzione e protezione antincendio. Non c’è una responsabilità individuale ma una corresponsabilità che tra l’altro ci farà estendere l’indagine anche agli altri aeroporti italiani ma magari anche alle stazioni. Ora verificheremo che tipo di lavori di adeguamento e ripristino dei sistemi di sicurezza sono stati fatti al Leonardo da Vinci.”

Gli organi preposti come i vigli del fuoco e l’Asl Roma D risultano poi responsabili per la tardiva vigilanza, cioè hanno accertato le violazioni della normativa antincendio e dell’organizzazione della sicurezza solo dopo l’incendio.

Enac, infine, come ente concedente è responsabile, come previsto dal Testo Unico, della concessione non a norma. (link)

Advertisements

One thought on “Si fossi foco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...