Diciamo che non conta un cazzo?

Le motivazioni dell’assoluzione di Erri De Luca dall’accusa di istigazione a delinquere.

«Né consensi né adesione alla sua proposta»

Le parole del poeta non hanno, secondo la Iadeluca, suscitato «consensi» né provocato e «attualmente e concretamente il pericolo di adesione a un programma illecito». Dopo la pubblicazione delle interviste, non ci fu una risposta del popolo No Tav «in un intervallo temporale ristretto». Furono frasi che in sostanza non fecero male a nessuno.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...