Date le premesse, cosa vi aspettate?

Prendete la capitale di uno degli stati del G8 che va al voto per eleggere il proprio sindaco, non faccio nomi… ma ci potete arrivare (su, uno sforzo…) adesso, mentre cercate di sopravvivere a buche, scioperi, traffico, inquinamento, malaffare, corruzione, sciatteria generale e manovre di palazzo per estromettere il proprio sindaco in carica… riflettete che potrete votare contemporaneamente il candidato sindaco di una lista e –  nella stessa scheda! – un candidato di un’altra lista, magari di fiera opposizione alla prima. Ah, ricordate… una sola preferenza! A meno che la seconda non sia per un candidato di sesso diverso da quello della prima…

Il collegio uninominale, da noi, è un sogno:

Il collegio uninominale è l’entità fondamentale per il funzionamento della maggior parte dei sistemi elettorali di tipo maggioritario, e talvolta anche di quelli di tipo proporzionale. Esso consiste in una suddivisione territoriale che comprende un certo numero di elettori facenti parte del corpo elettorale e permette l’elezione di un solo candidato per ciascun collegio elettorale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...