un’operazione culturale potente

Angelino Alfano, ministro dell’Interno, per distrarsi dalle vicende familiari si dedica all’integrazione dei musulmani italiani. in un’intervista a Libero… (via Il Post)

Nelle moschee vogliamo che a predicare siano imam formatisi alla cultura italiana e consapevoli delle nostre regole giuridiche.

Angelì, dai retta a me, non è cosa… qui legiferi tu con il governo che ti ha piazzato al Viminale –  via Parlamento. Per loro ha legiferato il Profeta, da tempo. E non si tratta di cose che cambiano con un emendamento dell’ultimo momento.

Un po’ come i preti?
«L’immagine non è sbagliata, fatte salve le differenze fra religioni e il differente rapporto con lo Stato italiano».

Angelì, non è come dici tu… il prete cattolico non si può sposare. Se si vuole sposare può diventare un pastore protestante, od altro. Ma non prete cattolico. Il divorziato, per un prete cattolico, non potrebbe comunicarsi, o ricevere il funerale (ricordi Welby ?), è così, non esistono le religioni “democistiane”, in cui ti puoi aggiustare le cose cose vuoi tu.

Advertisements

3 thoughts on “un’operazione culturale potente

  1. Un imam cattolico: come lo vedi?!
    Oppure potrebbero fare che all’inizio dell’anno i musulmani dicano se vogliono un ora di predica dell’imam o uscire un’ora prima.
    Comunque quello che ferisce dell’intiero spettro politico mondiale è la dappochezza.

    • Buona l’idea dell’Imam cattolico. Fosse donna sarebbe meglio. Per il resto… ancora non mi capacito della sopportazione che dimostra la gente… in altre epoche torme di cittadini sarebbero entrate nei palazzi, li avrebbero messi a fuoco, e avrebbero appeso un po’ di gente ai rami più alti. Sarà finita la corda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...