Non c’è nessuna natura assassina

si rimane sempre sorpresi di quanta paura faccia un terremoto e quanta poca ne faccia una casa costruita male, la sola che procura vittime e danni.

Mario Tozzi scrive sulla Stampa cose quasi fastidiose, per la loro lampante ovvietà.

Lo cita Francesco Cancellato su Linkiesta:

È semplice prendersela con un dio arrabbiato o con la natura assassina, anziché con chi ha costruito e ha permesso si costruissero case senza il minimo criterio antisismico in un Paese in cui dal 1968 a oggi dodici regioni su venti sono state colpite da un sisma a carattere distruttivo.

Se facessimo prevenzione non potremmo sforare il bilancio, invocando l’emergenza.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...