C’è speranza (poca, ma c’è)

«Giù le mani dal congiuntivo»: la 14enne boccia la Crusca (che assolveva chi non lo usa più)

Devo dire che leggere che il linguista e filologo Francesco Sabatini,
presidente onorario dell’Accademia della Crusca, assolveva chi faceva a meno del congiuntivo…

“È la tendenza del parlato: non facciamone un dramma. «In inglese, in spagnolo e in francese il congiuntivo non c’è più, diciamo che l’alternanza segna una differenza di stile non di correttezza, come per prima disse, sessant’anni fa, una filologa rigorosissima, Franca Ageno».”

mi aveva lasciato alquanto perplesso. Ed indignato per il paragone, del tutto fuori luogo, con l’inglese. Evviva Ludovica!

Annunci

One thought on “C’è speranza (poca, ma c’è)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...