Il silenzio è d’oro (2)

Fuga di cervelli, giovani lavoratori in cerca di opportunità all’estero perché in patria non ne trovano? «Bene così: conosco gente che è andata via e che è bene che stia dove è andata, perché sicuramente questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi».

L’uscita del ministro del lavoro (ma in tanti rimpasti… lui, ancora al suo posto?) simboleggia la pochezza e l’arroganza di quelli che da un paio di anni hanno provato a governare l’Italia. Tanto insopportabili da aver portato un partito fatto di bolle di sapone ad essere (quasi) il primo partito d’Italia, e (certamente) quello che ha espresso (eufemismo) il sindaco della capitale. Lo ricordiamo così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...