…. e ne deriva che…

La vicenda dei derivati rimarrà a lungo lo specchio di una inadeguatezza dei tecnici dei ministeri (questo sostiene la Corte dei Conti, che parla di deferenza verso le banche e di negligenza) di fronte a strumenti molto complessi. Ma anche come l’emblema di quanto si sottovalutino i rischi futuri.

Un pezzo de Limkiesta racconta che, oltre che preoccuparsi dei costi “della politica”, bisognerebbe anche preoccuparsi dei costi generati dall’impreparazione, incapacità o  cattiva fede di chi amministra la cosa pubblica.

Annunci

2 risposte a "…. e ne deriva che…"

  1. eDue 19 luglio 2017 / 16:36

    https://edue.wordpress.com/2017/07/03/lettera-aperta-a-lucia-e-non-solo/

    I due motivi principali per cui questa corrispondenza non c’è sono due aspetti che riguardano la legalità:
    1) utilizzare il gettito fiscale per il bene pubblico e non per gli interessi privati
    2) consegnare il gettito fiscale a persone che non sono talvolta né degne né qualificate ad usarlo per trasformarlo in servizi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...