ARROTONDA(num_da_arrotondare;cifre)

Le nuove multe del codice della strada prevedono che per i telefoni cellulari un esplicito divieto di “smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante“. Attualmente l’eventuale sanzione andrebbe da 161 euro a 647 euro, ma verrà aumentata in una somma compresa tra 422 e 1.697 euro.

Il minimo è 422 euro. Perché 422 e non, per dire, 420? sono quei due euro in più un forte deterrente? E la sanzione massima… 1.697 euro? Fossero stati 1.700 euro cosa sarebbe successo, aumentava lo spread?

Rimaniamo in tema di trasporti e circolazione… per il rinnovo della patente bisogna fare la visita medica e pagare il ticket: € 14,46 ! Perché “virgola 46”? A 14,50 – o addirittura a 15,00 – che sarebbe successo, avreste rinunciato al rinnovo?

Il porporato

Il Cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere del Papa, si è calato nel pozzo di un palazzo occupato di via di Santa Croce in Gerusalemme 55, a Roma, al buio e senza acqua calda da lunedì 6 maggio, ha staccato i sigilli e ha riacceso la luce. Il porporato “è stato informato di una grave situazione in uno stabile occupato in via Santa Croce in Gerusalemme a Roma in cui si trovavano oltre quattrocento persone, tra cui numerosi bambini. Come elemosiniere, ha sentito il dovere di compiere un gesto umanitario, provvedendo personalmente a riattivare la corrente elettrica all’edificio”, che non è di proprietà del Vaticano. Questo gesto, sottolineano ancora le fonti vaticane, “è stato compiuto dal cardinale Krajewski nella piena consapevolezza delle possibili conseguenze d’ordine legale cui ora potrebbe andare incontro, nella convinzione che fosse necessario farlo per il bene di queste famiglie”.

Questa la notizia che si apprende da Repubblica.it, io mi permetto sommessamente di evidenziare che:

  • S.E. R. il Cardinale Konrad Krajewski è un cittadino, se non vaticano, certamente polacco e, prima che per un fatto del genere possa essere portato in giudizio… troppa acqua dovrà passare sotto i ponti;
  • Se davvero l’elemosiniere, ed in senso lato la Santa Sede, ha tanto a cuore le condizioni degli occupanti (non proprietari, non locatari) del fabbricato… poteva provvedere a saldare il debito accumulato, prima di commettere un reato (contando sull’immunità di cui sopra).
  • La vicenda evidenzia, per l’ennesima volta, lo sfascio assoluto in cui agonizza l’edilizia sociale del Comune di Roma, sfascio a cui – va detto – il contributo dell’amministrazione 5 Stelle è minimo, avendo già provveduto le precedenti amministrazioni a compiere sfasci inimmaginabili.

Oggi, in Italia

Uno è tutto impegnato (si fa per dire) a cercare di capire se è più fascista l’editore che si proclama fascista, o è più fascista chi, in nome dell’antifascismo, vuole vietare, con modi che assomigliano al fascismo, al fascista di prendere parte al Salone del Libro di Torino… che passano quasi sotto silenzio tre notiziole minime (anche qui si fa per dire) che la stampa riporta:

  • Salerno, poliziotti le fanno rimuovere striscione contro Salvini: ”Dicevano che rischio guai legali”
  • Salerno, finge di fare foto con Salvini: “Non siamo più terroni di merda?”. E le sequestrano il telefono.
  •  Un fan di Salvini ha tentato di aggredire con pugni e poi minacce una ragazza che stava contestando il ministro dell’Interno.

Mala tempora currunt, sed peiora parantur. (link)