Per (E)lisa

Leggo un pezzo di Antonio Dini su Macitynet e non posso che concordare in pieno…

Appresso la conclusione. Ma tutte le premesse sono altrettanto interessanti:

Insomma, c’è un mondo enorme di utenti che sono parte della comunità Apple, utenti che usano in modo professionale il Mac e che adesso possono a malapena permettersi un iPad Pro 12,9 con penna e tastiera Apple (1600 euro per il modello solo WiFi con 256GB di memoria). Questo è un problema.

Difronte all’orrido Mac Pro, ed ai suoi costi fuori dal mondo mi veniva in mente, quasi a consolare le mie piccole miserie, una canzone di Franco Battiato, cantata da Alice:

Per Elisa paghi sempre tu e non ti lamenti 
per lei ti metti in coda per le spese 
e il guaio è che non te ne accorgi.

Vivere vivere vivere non è più vivere, 
lei ti ha plagiato, ti ha preso anche la dignità. 

e poi, non è nemmeno bella

Curiosa l’assonanza tra “Elisa” e “Lisa” (roba da vecchi…)

51,98 – 10,88 – 7,42

Quelli qui sopra sono i numeri che spiegano come mai (da anni) i computer Apple non siano più dell meraviglie, clamorosamente superiori alla concorrenza.

Sono i ricavi in miliardi di dollari dei settori (in ordine) “iPhone”, poi “servizi” ed infine “computer Mac”. Solo “iPad” fa (poco) peggio con 6,73 miliardi. (da Repubblica)

Non so come si dica in inglese

FLA, forse? Face Like Ass… Faccia come il culo… non so, qualcosa del genere…

I fatti: hai speso tra € 899,00 ed € 2.119,00 per acquistare un iPad Pro nuovo fiammante e, appena tirato fuori dalla scatola e appoggiato sul tavolo senti un “tic”.

Cazzo è? È l’iPad che non è “piatto”, è leggermente piegato e crea quell’effetto tavolo di trattoria di campagna con una delle zampe più corta che fa ballare le stoviglie apparecchiate.

Il sito “The Verge” dice che Apple conosce il problema ma non lo considera tale, non è un problema:

But according to the company, this is a side effect of the device’s manufacturing process and shouldn’t worsen over time or negatively affect the flagship iPad’s performance in any practical way. Apple does not consider it to be a defect.

Secondo Apple è un effetto collaterale del processo costruttivo dell’apparecchio e non dovrebbe peggiorare nel tempo, od influenzare negativamente lee performances dell’iPad in alcun modo. Apple non lo considera un difetto. Tic.

Non dovrebbe peggiorare? Non lo consideri un difetto? Appunto, hai la faccia come il culo.


Paranoid (Android?)

Chissà se ascoltando un po’ di Radiohead potrei rilassarmi più di quanto mi consente Apple. Ho aggiornato il sistema operativo. Solo quello. Stesso utente, stessa roba. Vado a controllare una cosa sul sito iCloud.com e Apple mi dice che il mio solito computer è un “nuovo dispositivo” e necessita di autentica a due fattori. Vabbe’, non sto a sottilizzare sul fatto che non è proprio un nuovo dispositivo… è la cosa dei due fattori che mi incuriosisce… come vedete dallo screenshot, Apple mi invia il codice per potermi autenticare sul computer. Dove me lo invia? Sullo stesso computer.

Screenshot 2018-06-09 16.44.18.png
Alla faccia dei due fattori… aspetterò il mezzadro.