Piano Phase

Kottke segnala il “ritorno” di  Steve Reich. Per me, che non avevo la minima idea di chi fosse è stata una scoperta. Inquietante. Reich esperimenta con la ripetizione di “suoni” uguali, ripetuti, con una leggera variazione di tempo. La versione “moderna” è la suoneria di uno smartphone:

Ma, ben prima, c’era stato “Piano Phase”…

Qui nella versione originale, per due pianoforti, eseguita dallo stesso Steve Reich:

la “cortesia di Kottke aiuta con un video che riproduce “visivamente” quello che accade “acusticamente”..

carta vince

L’ingegner Aliaksei Zholner ha realizzato questa miniatura di organo, interamente di carta. Inutile sottolineare che è funzionante.

Qui potete leggere le istruzioni, in cirillico. Credo valga la pena sforzarsi, visto che si tratta di uno che ha realizzato, sempre in miniatura, sempre di carta, un motore V8.

Ricomposto

Ieri sera sono andato a vedere The Arrival. Mi è piaciuto, molto (anche se ha una punto debole… troppo debole). Le musiche hanno una parte non secondaria, e mi sono piaciute. Oggi leggo su Studio un pezzo sul compositore: Max Richter. trovo su YouTube un suo brano in cui “ri-compone” le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi: