72 ore

Le ore, che sono tre giorni pieni, sono quelle dei corsi che quest’anno la titolare di una microimpresa ricettiva dovrà seguire per poter assumere (contratto di 3 mesi e 15 giorni, 20 ore settimanali) una donna per fare le pulizie durante la stagione estiva. L’anno scorso l’ha pagata con i voucher. (Corriere.it)

Fate entrare i pagliacci

La frase è generalmente attribuita al direttore di circo che si trovi a dover distrarre il pibblico da un incidente durante lo spettacolo, un animale azzoppato, un trapezista caduto (con qualche eccezione). A Napoli sarebbe… facite ammuina.

Aspetto l’ingresso dei pagliacci mentre leggo le vicende di Luca Montuori, neo assessore all’urbanistica del comune di Roma, la cui vicenda viene accostata a quella che, nel municipio XIV, vede l’assessore ai lavori pubblici ed il presidente della commissione lavori pubblici entrambi soci di uno studio di architettura. Ci sarebbe, dicono, un conflitto di interessi. Eh, potrebbe essere. Potrebbero “smettere” di lavorare, di esercitare l’attività professionale, no? Certo, non è una bella prospettiva, ma insomma…

Interviene l’ANAC  che conclude che…

non è sufficiente che l’assessore si astenga dal lavorare le pratiche che finiscono in Municipio per escludere l’incompatibilità: “… la mancata sottoscrizione o partecipazione diretta dell’assessore alla pratica edilizia presentata presso l’ufficio tecnico, poiché curata dagli altri associati allo studio, non solleva il medesimo da quella personale responsabilità politica e deontologica cui deve essere sempre improntato il proprio comportamento“. (link)

Chi si occupa di urbanistica non deve dunque essere un architetto che faccia l’architetto.

Allora, ‘sti pagliacci arrivano o no?

 

Unfit

Respinto dalla Cassazione il ricorso di Berlusconi contro The Economist per l’articolo del 2001 nel quale si dava un giudizio negativo sulla sua idoneità a rivestire il ruolo di primo ministro. (link)

o-berlusconi-economist-570Un paese in cui occorrono (più o meno) 16 anni per stabilre una cosa del genere è un paese “unfit” a potersi chiamare “civile”. E non perché si trattava di Berlusconi, chiunque debba attendere 16 anni per un qualsiasi pronunciamento della magistratura, prova che la giustizia è allo sbando.

Mia madre, 88 anni, a maggio dovrebbe sarà in un aula di tribunale per una causa iniziata 3 anni prima della sua nascita.

261 – K. V. Switzer (4 ore 20 minuti)

La storia di K. V. Switzer, la ragazza di Syracuse University che andò a correre la maratona di Boston nel 1967. Non avevano mai accettato una donna tra gli iscritti, e se non si fosse iscritta cone le sole iniziali del nome, non l’avrebbero accettata neanche quella volta. (da Dago)

Ma dai, non me ne ero accorto…

Il governo tedesco pare abbia rinunciato all’idea di premiare con un encomio od una medaglia i due agenti italiani che a Busto Arsizio uccisero il terrorista che ha compiuto la strage natalizia a Berlino. Pare che abbiano rilevato nei profili social dei due agenti immagini e testi inneggianti all’estrema destra, a Mussolini, con tanto di saluti romani… e cose del genere.

I tedeschi. Non la Questura, od il Ministero degli Interni. I tedeschi hanno rilevato la cosa.