in Italia, l’assurdo è normale

Della vicenda di Filippo Facci leggerete, se non avete letto…

Filippo Facci condannato e sospeso per aver criticato l’islam (link)

Sul “sistema” scrive Pierluigi Battista sul Corriere:

Il problema è che a decidere della liceità di ciò che ha scritto e addirittura a punirlo inibendogli per due mesi l’esercizio della professione sia chiamato un organismo per l’appunto nato nel clima del fascismo, in un’atmosfera per così dire poco favorevole all’ossigeno della libera stampa, e che si chiama Ordine dei giornalisti. (link)

12, 6, 6, 3, 260.000, 5

Numeri, non a caso:

  • 12 sono le denunce presentate dalla signora Marianna Manduca contro il marito, per violenze e minacce.
  • 6 sono i mesi in cui la donna ha presentato le denunce.
  • 6 sono le coltellate con cui l’uomo ha ucciso Marianna Manduca.
  • 3 sono i figli che ha lasciato.
  • 260.000 sono gli euro che un tribunale ha sentenziato debbano in qualche modo risarcire i ragazzi, ritenendo provata l’inerzia dei magistrati che avevano “dimenticato” le 12 denunce.
  • 5 sono gli anni che ci sono voluti al fratello della signora per vedere le sue ragioni riconosciute dalla Cassazione, avendo i tribunali ordinari dichiarato inammissibile la richiesta.

Giustizia è fatta? No. Manco per idea. Intanto non sono stati condannati “i” magistrati responsabili (non individuati) ma la Procura di Caltagirone, nella persona dell’allora capo. Che nel frattempo è morto. Dunque pagherà la Presidenza del Consiglio. Cioè tutti noi. (link) Salvo poi rivalersi sul magistrato responsabile…. vedremo…

 

 

Cose turche!

Le cose in Turchia, dal presunto golpe dello scorso anno, non è che vadano benissimo… (selezione da Il Post)

Poi il cestista Enes Kanter che, al confine con la Romania, scopre che il suo passaporto turco è stato annullato e risulta ricercato… certo, lui non è che l’abbia “toccata piano” definendo il presidente Erdogan un “Hitler dei nostri giorni”…

Poi un fantastico servizio del NYTimes che mostra 24 persone (forse agenti dei servizi e dell’esercito turco) che – a Washington, DC – aggrediscono protestanti contrari ad Erdogan…

La chiamata viene dall’Italia…

Squilla il cellulare.

“Pronto?”

Silenzio.

“Pronto?”

Si sentono rumori di fondo. Sto per attaccare quando, finalmente, si sente una voce…

“La chiamo da Servizio Elettrico nazionale, le volevamo sottoporre una nuova offerta vantaggio…”

“Grazie, ma non abbiamo un’utenza elettrica.”

“Come?”

“Non abbiamo un’utenza elettrica e, purtroppo, non potremo beneficiare dell’offerta.”

Silenzio.

“Ma come lo carica il cellulare?”

“Abbiamo una dinamo a pedali, ci aiuta a stare in forma.”

“Sa dove la manderei a pedalare…”

“No, ma posso immaginare. Mi avvio. Sono certo di incontrarla presto. Buonasera.”