Nobili, vassalli…

…ed i servi della gleba.

«Una decisione abnorme che riporta l’Italia al Medioevo. A fare le spese di tale decisione saranno gli utenti, le cui possibilità di scelta saranno fortemente limitate, e che senza una reale concorrenza subiranno senza dubbio rincari delle tariffe per il trasporto non di linea».

Premessa: non ce l’ho contro  i taxi. Anche se spesso molti di loro fanno di tutto per farmi cambiare idea… (link). Fino alla “scoperta” dell’acqua calda con il servizio delle Iene.

Il tutto prendendo atto che, per il tribunale di Roma il servizio Uber è concorrenza sleale ai taxi (link). Vero. Adesso non ci vorremo mica mettere a pagare le tasse, eh?

UPDATE: Poi, al solito, ci sono i barbari..

Continua a leggere

Roma, Kaput mundi

Minuzie (non sempre) romane:

La frana che minaccia il quartiere Parioli, che da 10 anni è lì, in attesa di… (link)

I vigili (883) improvvisamente malati a capodanno, che la giustizia “riconosce” (assieme ai medici) come “truffatori”… ma non riesce a punire. (link)

Le farmacie comunali che, dopo anni di disastri (qui, nel 2015), pare adesso vedano un utile operativo ed una diminuzione del debito. E dunque si caccia chi le stava amministrando bene. (link)

CNR – Ciechi Negligenti Rincoglioniti

Al CNR sono molto impegnati nella ricerca. Moltissimo. Sono talmente impegnati nella ricerca che ci hanno messo un po’ di tempo per accorgersi che le spese dell’Istituto Ambiente Marino Costiero presentavano qualche anomalia. Da un controllo era infatti emerso che una fattura, intestata al CNR, prevedeva la consegna merce a casa di un funzionario amministrativo. Bisogna capirli, con l’abbondanza di finanziamenti di cui gode la ricrca in Italia, chi volete che si accorga di i milione di euro sparito… (Link)

Un racconto horror

Una piccola “rassegna” dedicata (anche) a chi pensa che gli stipendi dei parlamentari rappresentino il problema dei costi della politica…

Il capo di «Riscossione Sicilia», in una recente audizione parlamentare, ha rivelato che nel 2015 avrebbe dovuto incassare 5 miliardi e 700 milioni, euro che, al momento della verità, si sono ridotti a 480 milioni. Pari all’8% del dovuto.

72 ore

Le ore, che sono tre giorni pieni, sono quelle dei corsi che quest’anno la titolare di una microimpresa ricettiva dovrà seguire per poter assumere (contratto di 3 mesi e 15 giorni, 20 ore settimanali) una donna per fare le pulizie durante la stagione estiva. L’anno scorso l’ha pagata con i voucher. (Corriere.it)