Buffoni.

Non trovo altro modo per esprimere compiutamente la mia reazione all’ultima (spero sia l’ultima, ma temo sia solo la più recente) trovata dell’assessorato di Pinuccia Montanari:

A ridosso dell’area archeologica di largo Argentina, in largo dei Calcari, sono infatti comparsi da alcuni giorni quattro vasi in resina in cui sono stati piantati reticolati di rose e viti che formano quattro archi. “L’idea è di far rivivere il culto del vino, la tradizione enologica che caratterizzava la vita degli antichi romani. Una delibera di due anni fa stabiliva che a largo Argentina fossero piantati cinque alberi, noi abbiamo optato per i vasi con le viti e le rose, così se la sovrintendenza dovesse bocciare il progetto li toglieremo facilmente. Quelle piante possono piacere o no. Ma c’è un motivo storico e poi il pergolato fa ombra”. (link)

Non aggiungo altro.

Annunci

Minuzie

La protesta degli aspiranti presidi: “Spostate il concorso, stiamo facendo la Maturità”

La prova pre-selettiva per diventare dirigente scolastico è fissata al 23 luglio. Quindicimila candidati sono impegnati nell’Esame di Stato: “Così non possiamo prepararci”. Il Miur: la macchina non si può fermare (link)

E dunque non è neanche questione di inettitudine del M5S, è che proprio siamo governati, gestiti, da persone che non sono neanche in grado di programmare un concorso pubblico.

Un caffè.

Al campo rom di Palermo: “Abbiamo votato per Salvini ma ora abbiamo paura”

L’invito al ministro dell’Interno: “Venga a prendere un caffè qui e ci parliamo”

Su RepTV la vicenda dei ROM palermitani che, dopo aver votato Salvini (chissà perché), hanno cambiato idea (si sa perché). Inquietante l’invito a prendere un caffè.

I Mis(t)eri d ‘Italia

Per andare al G7 in Canada, non potendo usare la bicicletta, la delegazione italiana guidata dal premier (si fa per dire) Conte è stata costretta ad usare l’aereo. E si sono sentiti in dovere di precisare che non sono riusciti ad acquistare biglietti su voli di linea e che avrebbero usato il vecchio aereo di Stato e non quello nuovo acquistato dal governo Renzi.

Tralascio la cialtroneria di acquistare voli di linea quando si ha già la proprietà di ben 2 aerei, e rilevo un paio di cosette…

  • il “vecchio” Airbus A319 è un velivolo da corto/medio raggio con un’autonomia di 6.950 km ed una velocità  di crociera di 829 km/h
  • Il “nuovo” Airbus A340 ha un utilizzo sul lungo raggio, con un’autonomia (minima) di 13.350 km ed una velocità di crocera di 1.004 km/h.

Vincente la scelta di un corto raggio vecchio, che con una velocità inferiore, ti costringe anche ad una tterraggio ed un decollo in più per rifornirsi di carburante!

Come mai abbiamo 2 aerei di Stato? Semplice… il vecchio è talmente obsoleto da non trovare acquirenti.

Screenshot 2018-06-13 10.19.52.png

Paranoid (Android?)

Chissà se ascoltando un po’ di Radiohead potrei rilassarmi più di quanto mi consente Apple. Ho aggiornato il sistema operativo. Solo quello. Stesso utente, stessa roba. Vado a controllare una cosa sul sito iCloud.com e Apple mi dice che il mio solito computer è un “nuovo dispositivo” e necessita di autentica a due fattori. Vabbe’, non sto a sottilizzare sul fatto che non è proprio un nuovo dispositivo… è la cosa dei due fattori che mi incuriosisce… come vedete dallo screenshot, Apple mi invia il codice per potermi autenticare sul computer. Dove me lo invia? Sullo stesso computer.

Screenshot 2018-06-09 16.44.18.png
Alla faccia dei due fattori… aspetterò il mezzadro.

purissima, anche la genialità

Quella di uno dei tanti corrieri della droga che, fermato all’aeroporto di Fiumicino per un controllo, ha pensato di eseguire fino in fondo il ruolo di sacerdote che aveva deciso di interpretare per evitare i controlli…

l’uomo ha tentato un ultimo stratagemma ed ha cominciato, per intimorire i militari, ad esibire la croce che indossava al collo, accompagnando tale gesto con la minaccia di una “scomunica” nei confronti delle fiamme gialle che, a suo dire, stavano compiendo un sacrilegio. (link)