Shit happens.

Capita… un guaio, un incidente, capita… interessante pezzo de Il Post su come Ferrovie dello Stato salverà Alitalia.

repubblica.it
Annunci

C’avevo judo…

Sono stato occupato ad organizzare una cosa a Spoleto il prossimo 20 luglio, chi fosse da quelle parti ci venga a trovare…

Per (E)lisa

Leggo un pezzo di Antonio Dini su Macitynet e non posso che concordare in pieno…

Appresso la conclusione. Ma tutte le premesse sono altrettanto interessanti:

Insomma, c’è un mondo enorme di utenti che sono parte della comunità Apple, utenti che usano in modo professionale il Mac e che adesso possono a malapena permettersi un iPad Pro 12,9 con penna e tastiera Apple (1600 euro per il modello solo WiFi con 256GB di memoria). Questo è un problema.

Difronte all’orrido Mac Pro, ed ai suoi costi fuori dal mondo mi veniva in mente, quasi a consolare le mie piccole miserie, una canzone di Franco Battiato, cantata da Alice:

Per Elisa paghi sempre tu e non ti lamenti 
per lei ti metti in coda per le spese 
e il guaio è che non te ne accorgi.

Vivere vivere vivere non è più vivere, 
lei ti ha plagiato, ti ha preso anche la dignità. 

e poi, non è nemmeno bella

Curiosa l’assonanza tra “Elisa” e “Lisa” (roba da vecchi…)

Ah, ma va’…

La musica in streaming inquina più di vecchi vinili, cassette e cd

Apre così un pezzo su Repubblica che informa di una ricerca sull’impatto ambientale dell’industria musicale:

Uno studio compara la plastica impiegata per vinili, cd e musicassette con l’energia necessaria a tenere in piedi le piattaforme digitali che hanno smaterializzato il settore: non tutto è così green come sembrerebbe

Non ho strumenti e numeri per confutare una ricerca che mi pare alquanto “bizzarra” (io, per dire, metterei in correlazione il dato assoluto dell’inquinamento prodotto al numero di utenti, ma io so’ io….), ma mi hanno colpito alcune affermazioni che ho trovato nell’articolo:

“queste scoperte sembrano confermare il concetto, molto diffuso, che la musica digitalizzata sia musica smaterializzata”

Ah, e ci volevano due università per raggiungere questa conclusione?