La madre di tutti gli errori

il CIO assegna le Olimpiadi 2024 a Parigi e quelle del 2028 a Los Angeles, ed il presidente del CONI ci va in puzza

Olimpiadi, Malagò: “No di Roma una decisione suicida e autolesionista”

E magari sarà anche vero, non si sa mai… è che, con i precedenti che i cittadini romani hanno visto (o non visto), e considerando che le Olimpiadi romane erano presentate da Giovanni Malagò, Presidente del CONI, e da Luca Cordero DI Montezemolo, Presidente del Comitato Organizzatore… la sfiducia nelle loro promesse era, quantomeno, giustificata dai loro precedenti:

  • Malagò era il presidente del comitato orghanizzatore dei mondiali di nuoto del 2009, finito con otto milioni di conti in rosso in 14 giorni di gare link1  Link2
  • Montezemolo, oltre ad essere oggi uno dei protagonisti del fallimento di Alitalia (link) è l’indimenticabile presidente del comitato dei mondiali di calcio Italia ’90, quelli finiti con un buco enorme ed una serie di sprechi incredibili. Link1 – link2
Annunci

Il nuovo che avanza (che faccio, lascio?)

Il Presidente del Comitato Organizzatore dei fallimentari (finanziariamente) Mondiali di Nuoto di Roma 2009, ha nominato il Presidente del Comitato Organizzatore delle Olimpiadi di Roma 2024: si tratta del Presidente del Comitato Organizzatore dei fallimentari (finanziariamente, ma non solo) Mondiali di Calcio Italia ’90. Tutto torna, tranne i conti.

Luca di Montezemolo, da poche ore ufficialmente presidente del comitato promotore delle Olimpiadi di Roma 2024, racconta all’Ansa la sua emozione per l’inizio dell’avventura che mira a portare in Italia i Giochi. “Mi metto a disposizione con grande entusiasmo, questa è una sfida che si vince con l’innovazione e la creatività“.

Innovazione?? Montezemolo ha oggi 67 anni e ne compirà 77 poco dopo la chiusura dei Giochi del 2024. Innovazione? E con questo curriculum per Italia ’90?

 

corrieredellosport

 

Lascia. Chi? Cosa?

Schermata 2014-03-01 alle 12.25.02

 

Lo screenshot qui sopra è tratto dalla homepage di Corriere.it . Credo che la percentuale (80%) di lettori divertiti dalla notizia sia pari a quella di coloro che non sanno cosa sia “Italia Futura”… un fontitalic“, una canzone di Lucio Dalla, un circolo…, ma soprattutto cosa abbia fatto o proposto.

Luca, lascia perdere…

Giornali e TV (più i giornali, a dire il vero) sostengono da qualche tempo una possibile “discesa in campo” di Luca Cordero di Montezemolo che, tra i tanti suoi incarichi, è Presidente di NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori). Montezemolo sarebbe appoggiato da Confindustria e da una larga fetta del paese che cerca una via d’uscita da uno stallo politico che soffoca l’Italia.

Lettera43 dice che, forse, non sarà così. Il governo sta prendendo provvedimenti.

Ma quanto mi dispiace, no, davvero… sono costernato, no, non sto ridendo…

Pare che la candidatura di Luca Cordero di Montezemolo alla presidenza del Comitato per le Olimpiadi di Roma 2020 sia tramontata.

Memori degli sprechi e degli sperperi del comitato organizzatore dei mondiali di calcio “Italia 90” – da Montezemolo presieduto – non verseremo neanche una lacrima. Basterà pensare alla stazione di Vigna Clara, oppure all’Air terminal della stazione Ostiense (articolo del 2007)…

Si rammarica della decisione – guarda il caso…- il sindaco Alemanno, che ancora non ha fatto un minimo di chiarezza sull’incredibile gestione (non direttamente a lui attribuibile, sia chiaro) dei mondiali di Nuoto di Roma 2009. (qui, qui e – modestamente – qui)

Aggiornamento: la Presidenza del Comitato è stata affidata a Mario Pescante che, senza neanche valutare capacità e trascorsi, avrà 82 anni nell’anno olimpico.