Gran Finale…

Ci avevamo preso gusto… visto che, dopo l’orgia di rock della sera precedente, rimaneva l’ultima sera di concerti… abbiamo deciso di provare a comprare i biglietti anche per la quarta serata.

Stessa trafila: sottopasso di Hammersmith, trattativa estenuante, e pagamento cash. Questa volta c’era l’aggravante data dalla presenza di Paul McCartney, che aveva scatenato ogni sorta di illazione, anche le più deliranti…. devi pagare perché stasera si riuniranno i Beatles!! Detta oggi fa ridere, lo so, ma a dicembre 1979 non solo George Harrison e John Lennon erano ancora vivi… ma l’attività dei Beatles in quanto gruppo era cesata “appena” 8 anni prima…

Si comincia con Billy Connolly che introduce l’unico scozzese più scozzese di lui… Elvis Costello & the Attractions…

Seguono Rockpile con Dave Edmunds e Nick Lowe, curiosamente affiancati da Robert Plant, cantante dei Led Zeppelin…

E così si arriva al terzo, ed ultimo, dei nomi in cartellone: Wings. Che altro non erano che la band di Paul McCartney, con sua moglie Linda ed il chitarrista Danny Laine. No, niente Beatles (ovviamente) ma, in compenso, una grande performance di una grande band che chiudeva la sua attività dando in questa serata il suo ultimo concerto.

Ma alla fine dell’esibizione dei Wings appariva evidente che la serata non era ancora finita… luci di “mezza sala” in platea, sipario chiuso… sino a quando dal buio appare il palcoscenico più affollato che io abbia mai visto:

E… buonanotte!!

Dichiarazione di guerra

London calling to the faraway towns
Now war is declared and battle come down

Il 14 dicembre del 1979 usciva London Calling, un doppio album dei Clash che avrebbe segnato molte ite e molte cose nella storia della musica.

Dopo neanche due settimane avrebbero suonato all’Hammersmith Odeon in una 4 giorni organizzata da Paul McCartney per raccogliere fondi per i rifugiati della Cambogia. Qui la registrazione audio della serata.

Ma tra il 14 dicembre e la sera del 27 c’è di mezzo il Natale. Che i Clash non passarono in modo “tradizionale”. Ma questa è un’altra storia…

The Musical Week (28)

Tra qualche giorno si esibirà a Roma Roger Daltrey, voce solista di The Who. Eseguirà – da solista, senza The Who (che poi ne è rimasto solo un altro: Pete Townsend) – Tommy per intero, più altri successi.

Ho visto The Who suonare dal vivo per la prima volta a Londra, alla fine del 1979 (e Keith Moon era già morto), chiudere una straordinaria serata di beneficenza organizzata da Paul McCartney. La sera dopo erano ancora sul palco, ma non come band, a suonare con Sir Paul come Rockestra. Rivisti dopo qualche mese a Zurigo con Gianni e Marco (e Zat tra il pubblico). Splendidi ricordi.

E per salvaguardare quei ricordi, per tacere del biglietto a circa € 90,00, mi asterrò dal presenziare. Long live rock!