Dalli all’untore!

Il (triste) livello della nostra società è ben rappresentato nell’apertura di Corriere.it:

Schermata 2017-04-19 alle 17.34.22

La pretesa di sospendere una trasmissione TV che solleva (secondo me giustamente) il problema delle “reazioni avverse” ai vaccini (e non dice di non vaccinarsi), che va a braccetto con l’infermiera che, di sua sponte, decide di fingere di effettuare le vaccinazioni su soggetti convinti di essere “coperti”. Exeunt.

carattere amatoriale e diritti della persona

Questo è il segreto. Così potete mettervi in malattia per coliche addominali e, contemporaneamente:

  • prendere l’aereo da Milano,
  • atterrare a Roma,
  • andare negli studi TV della RAI,
  • esibirsi cantando arie d’opera,
  • riprendere l’aereo per Milano.

Così quando il vostro datore di lavoro vi licenzia voi andrete dal giudice e…

vince in Cassazione perché “il carattere amatoriale” della sua esibizione era “espressione dei diritti della persona”.

E siccome una volta toccato il fondo si comincia a scavare…, avrete anche € 100.000,00 di risarcimento, oltre al reintegro. Stasera su Report. (link)

Provateci voi

Se svolgete un lavoro dipendente – di qualsiasi livello od importanza – andate dal vostro datore di lavoro e ditegli questo:

Caro (inserire il nome del datore di lavoro) mi spiace, stavo bene qui. Ma ho deciso di cambiare, di provare qualcosa di nuovo. Dal primo del mese prossimo andrò a lavorare per (inserire il nome di un altro datore di lavoro), grazie di tutto.
Arrivederci.
Ah, ricordati di continuare a mandarmi lo stipendio. Ogni mese.

Secondo voi cosa accadrebbe? La cosa si chiuderebbe con un semplice vaffanculo, o verrebbe chiamato un trattamento sanitario? Adesso leggete questa.

Ci vorrebbe Michael Clayton

Leggo da Mantellini che REPORT – la trasmissione di Milena Gabanelli che tanti travasi di bile ci ha fatto avere negli ultimi anni –  rischia di non andare più in onda perché la RAI non sarebbe disponibile ad assumersi la copertura legale della trasmissione.

È vero che a REPORT “se le cercano”…, ma la Gabanelli dice che:

«E’ stata manifestata apertamente dalla Rai l’intenzione di togliere la copertura legale, e non capisco perchè, visto che finora non abbiamo perso una causa.»