Non dimenticherò

Una rivincita contro una sentenza definita “giacobina” (quale approssimazione culturale in questo modo di esprimersi!), mentre si è trattato di una sentenza così accuratamente argomentata da mettere la nostra giurisprudenza al livello della miglior riflessione giuridica internazionale su questi temi.

E non dimenticherò neanche questo (ennesimo) insulto alla dignità “culturale” della persona, alla pietas umana, alla compassione ed alla libera determinazione.